UNA BRIOSCHE CHE SEMBRA QUASI UN PANETTONE.

Eccomi di nuovo a pubblicare un lievitato veramente speciale, al suo interno una farcitura golosissima, cioccolato, fichi e mandorle. Un impasto molto semplice e povero di grassi per avere un giusto equilibrio con una farcia molto importante e ben presente. Buona degustazione.

Ingredienti;

300 g di farina w 330
75 g di latte intero
70 g di li.co.li, oppure 7 g di lievito di birra aumentando di 20/25 g la dose del latte
55 g di burro freddo
50 g di zucchero
2 uova+1 tuorlo
4 g di sale

Per farcire;

100 g di cioccolato da cottura, la quantita a gusto vostro
50 g di zucchero di canna chiaro
10 fichi belli e sodi
40 g di mandorle a lamelle o in granella
20 g di Rum

Uno stampo da panettone basso da 1 kg, oppure uno stampo in alluminio di cm 20×8 foderato di carta da forno.

Procedimento;

Rinfrescare il lievito il giorno prima della realizzazione della ricetta.
Rinfrescarlo nuovamente due volte nell’arco della giornata in cui realizziamo l’impasto.

Ipotetico orario d’impasto la sera alle 22.

Sbattere in un ciotolino le uova e il tuorlo.

Mettere nella ciotola dell’impastatrice, il li.co.li, il latte tiepido e un po’ di uova battute. Avviare la macchina e con la foglia iniziare a impastare a velocità 1 aggiungendo la farina a cucchiaiate, alternandola a un po’ di uova battute fino a esaurimento degli ingredienti.
Continuare a impastare sempre con la foglia aumentando la velocità a 2 ottenendo un impasto abbastanza omogeneo, togliere la foglia e inserire il gancio, ribaltare l’impasto con la spatola e continuare a impastare aumentando la velocità a 3  finchè l’impasto non si staccherà dal fondo della ciotola. A questo punto aggiungere lo zucchero in più riprese. Terminato l’inserimento dello zucchero iniziare ad inserire il burro freddo a piccoli pezzi, con l’ultima dose di burro aggiungere anche il sale. Sempre a velocità sostenuta continuare finchè l’impasto non si aggrapperà al gancio e si staccherà dal fondo della ciotola. Toglierlo dalla ciotola con le mani unte di burro, formare una palla e trasferirla in un contenitore leggermente imburrato, coprire e far lievitare portandolo quasi al triplico, ci vorranno circa 8 ore a 26°C. Nel frattempo preparare i fichi.

Affettare i fichi in fette non troppo fini. In una larga padella sciogliere lo zucchero di canna con 2 cucchiai di acqua. Quando lo zucchero si sarà sciolto e inizierà a prendere colore aggiungere i fichi affettati, far cuocere un attimo e rigirarli, cuocere per qualche istante e poi sfumare con il Rum.

Togliere le fette e posizionarle sopra una gratella facendole scolare dal liquido in eccesso.
A lievitazione avvenuta, imburrare il piano di lavoro, far scendere sopra l’impasto, allargarlo con le mani e poi con il mattarello ottenendo un rettangolo.

Spalmare sopra al rettangolo il cioccolato, poi i fichi caramellati e decorare con le mandorle in lamella.
Arrotolare formando un rotolo e poi torcerlo un po’ come si vede nelle foto.Dividerlo in 5 parti uguali,(possiamo avvolgerlo con la pellicola e trasferirlo in congelatore per 15 minuti, questo ci permetterà un taglio migliore) posizionarle nello stampo come da foto, coprire e far lievitare nuovamente per circa 3/4 ore o fino a che non arriverà al bordo dello stampo. Spennellare con uovo sbattuto con un po’ di latte e infornare a 170°C  per circa 45/50 minuti, controllare con la sonda e sfornare quando arriverà a 94°C al cuore.Sfornare e far raffreddare, se si utilizza lo stampo da panettone infilzare lo stampo con gli spilloni, capovolgere e lasciarlo raffreddare.

Vi aspetto per la prossima ricetta.

 

(Visited 730 times, 7 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>