LA TORTA PER GLI INNAMORATI

dolcezze | 7 Febbraio 2019 | By

Le tre #3tuscanyfoodies, amiche appassionate di cucina e del buon mangiare, hanno pensato per voi un menù speciale, per una cena e una serata speciale!!!
San Valentino, un menù ricercato composto da tre patti molto importanti e significativi.

LaTempura con crema di finocchi e agrumi,…..Semplice ed elegante, la ricetta perfetta per l’inizio di una cena è l’antipasto proposto da Emanuela Martinelli del blog, Ricami di pastafrolla. https://www.ricamidipastafrolla.it/

Il Cappon Magro, una meraviglia di ricetta che nel suo insieme abbraccia primo e secondo…..è la proposta di Valentina Spinetti con il suo blog.

www.ilpeperoncinoverde.it/

Ed infine la mia proposta dolcissima per vivere gli attimi finali di una cena romantica.
La torta per gli innamorati!!!! tutta cuori, con una deliziosa crema alle mandorle e per finire sopra alla crema, una sciccosa gelatina ai lamponi contornata da tanti cuoricini di meringa.  Una vera favola d’amore.

Ingredienti per la pasta frolla:

250 g di farina zero
125 g di burro
75 g di zucchero a velo
1 uovo
un pizzico di sale
i semi di 1/2 bacca di vaniglia a piacere

Ingredienti per la crema:

490 g di latte intero fresco
100 g di farina di mandorle
50 g di farina
50 g di zucchero
20 g di burro
4 uova
un pizzico di sale
1 baccello di vaniglia

Inredienti per la gelatina di lamponi:

500 g di lamponi (anche congelati)
150 g di acqua
zucchero quanto basta

Ingredienti per la meringa:

50 g di albume
35 g di zucchero semolato
100 g di zucchero semolato

Procedimento per la frolla:

Setacciare la farina in una ciotola capiente, aggiungere lo zucchero a velo, il sale, i semi della bacca di vaniglia e il burro a pezzetti. Intridere con le dita ottenendo un impasto bricioloso.Aggiugere l’uovo e mischiare velocemente, formare una palla, appiattirla, avvolgerla con la pellicola e farla riposare per 30 minuti in frigorifero, (possiamo prepararla con largo anticipo).

Procedimento per la gelatina di lamponi:

Mettere sul fuoco un tegame con il fondo spesso o di rame, aggiugere i lamponi e l’acqua, far cuocere facendo  ridurre in poltiglia i lamponi per 15/20 minuti. Filtrate il tutto con il setaccio e una garza, pesare il succo ottenuto e farlo bollire con la stessa quantità di zucchero finché la gelatina non avrà raggiunto i 105 C° ( mesurati con lapposito termometro).Trasferirla in un contenitore e farla raffreddare. Se vogliamo conservarla, trasferirla subito in un barattolo sterilizzato in forno a 100 C°per 30 minuti, tappare, capovolgere il barattolo e farlo raffreddare completamente.

Nel frattempo che la gelatina si raffredda preparare la crema. Bollire il latte con la bacca della vaniglia incisa a metà nel senso della lunghezza. Separare i tuorli dagli albumi, sbattere i tuorli in una ciotola con lo zucchero semolato ottenendo una crema bella gonfia. Incorporare poco alla volta la farina setacciata, mescolando bene. Eliminare la vaniglia dal latte, versare ora il latte bollente a poco a poco sulla crema di uova mescolando. Trasferire il composto nella casseruola e cuocere a fuoco basso  per circa 5 minuti mescolando in continuazione con il mestolo di legno finchè la crema non si sarà addensata. Togliere dal fuoco, aggiugere la farina di mandorle e il burro, mescolare e far raffreddare mescolando ogni tanto.

Stendere la pasta frolla abbastanza sottile su un foglio di carta da forno e rivestire lo stampo a forma di cuore. Ritagliare la pasta in eccesso, appiattire il bordo. Decorare con i cuoricini ricavati dalla pasta avanzata.

Bucherellare il fondo con i rebbi della forchetta e versare dentro la crema di mandorle livellando la superfice con una spatola.

Cuocere ne forno caldo a 180° C per 30 minuti circa finche la crema non sarà addensata e i bordi della torta saranno giustamente colorati.
Sfornare e far raffreddare completamente. Stendere sopra la crema la gelatina di lamponi in modo uniforme.

Montare gli albumi con i 35 g di zucchero, quando gli albumi saranno montati, aggiungere gli altri 100 g di zucchero in tre volte. Continuare a montare fino ad ottenere un composto setoso e lucido. Metterlo in una sac a poce e formare lungo il bordo della torta tanti cuoricini di meringa (forse voi siete più esperti di me). In fine passare brevemente la torta sotto il grill per far dorare leggermente le meringhe.  

Vi aspetto per la prossima ricetta.

 

 

 

(Visited 136 times, 1 visits today)

Comments

  1. Tempura di gamberi su crema di finocchi e agrumi | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani - […] Stefania ha proposto un dolce romantico e raffinato, per chiude in bellezza una serata comunque speciale: La Torta degli…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>