FILONE CANDITO

 
 

Il Filone Candito, un dolce della tradizione Pratese.
 Ingredienti per due filoni
 
 Preimpasto con lievito di birra:
 
 125 g di farina 0
65 g di acqua
8 g di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
 
Preimpasto con lievito madre:
 
75 g di lievito madre rinfrescato
75 g di farina 0
35 g di acqua
1 cucchiaino di zucchero
 
Secondo impasto:
 
200 g di farina 0
50 g di acqua
30 g di zucchero
30 g di burro
10 g di latte
2 rossi d’uovo
1 pizzico di sale
 
Per la glassa e il ripieno:
400 g di ciliegie candite rossi e verdi
150 g di mandorle senza buccia tritate
80 g di zucchero zefiro
50 g di marmellata di albicocche
40 g di albume
 
 Procedimento
 
Fare il preimpasto con la farina, il lievito di birra, l’acqua e
lo zucchero, formare una palla e farla lievitare fino al raddoppio.
Fare
ugualmente con la pasta madre e aspettare il raddoppio. Nei prossimi passaggi la pasta madre avrà bisogno di piu tempo di lievitazione per dare il meglio di se.
 
Mettere nella planetaria l’impasto lievitato, aggiungere l’acqua e
con la frusta a k incominciare a impastare, versare metà della farina e
incorporare bene.
 
Iniziare ad aggiungere in tre volte
uova, zucchero, farina e burro, amalgamare bene fino a che l’impasto non
sarà liscio e omogeneo, formare una palla e porla a lievitare in una
ciotola coperta con pellicola fino al raddoppio. 
 
Nel frattempo preparare
la glassa con le mandorle tritate l’albume e lo zucchero.
Ribaltare
l’impasto lievitato sulla spianatoia, dividerlo in due, circa 260 gr
l’uno. 
 
Formare due palle e farle riposare coperte da la ciotola per 15
minuti, stenderle con il mattarello formando due rettangoli, spennellare la superfice
con  la marmellata di albicocche e distribuire sopra le ciliegie candide
rosse e verdi.
 
Arrotolare chiudere ai lati e mettere sulla placca
rivestita di carta da forno con la chiusura sotto.
 
Stendere sopra ai
filoni la glassa, eventualmente a piacere spolverare di zucchero a velo.
 
 
Cuocere in forno caldo a 190°/ 200° C per circa 30/40
minuti.
 

 

Il Vinsanto di Carmignano l’abbinamento ideale per questo dolce della tradizione Pratese.
 
(Visited 2.210 times, 1 visits today)

Comments

  1. Leave a Reply

    minaelesuericette
    28 Giugno 2018

    Claudia grazie per aver scelto questa ricetta della mia tradizione, mi fa un immenso piacere..condividere e una bellissimo gesto che ci fa scoprire anche bellissimi ricordi come il tuo, un caro saluto dalla mia Prato

  1. Filone candito per lo #scambioricette | La pagnotta innamorata - […] mese la sorte mi ha affiancata a Stefania Storai del blog Mina e le sue ricette del cuore e…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>