QUICHE RICOTTA E PORRI CON DECORO GARDENSCAPE

Gardenscape il nuovo trend della decorazione di quest’anno su focacce e torte salate.
Da un’idea di Nunzia Bellomo ecco la mia Gardenscape salata, la classica quiche di ricotta e porri che si trasforma in un quadro.

 

 

Ingredienti per uno stampo di cm 26,

350 g di ricotta di pecora
20 g di parmigiano grattugiato
2 uova medie
10 g di burro
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 porro
sale e pepe
noce moscata
70 g di fontina o formaggio filante
400 g di pasta sfoglia veloce
oppure 1 confezione di pasta sfoglia pronta

 

 

 

 

Procedimento;

Rivestire con la carta da forno lo stampo, stendere la pasta sfoglia e ritagliarla a misura, posizionarla nello stampo sopra alla carta da forno.Ritagliare la fontina e posizionarla tutta intorno alla base della pasta sfoglia come si vede nelle foto.
Chiudere con la pasta formando un cordone. In una padella far cuocere dolcemente con l’olio e il burro il porro affettato finemente, fin quando non sarà quasi trasparente , se serve aggiungere un po’ di acqua. Metterlo da parte e farlo raffreddare.

Nel frattempo sbattere in una ciotola le uova, aggiungere il parmigiano, la ricotta setacciata, sale pepe e un pizzico di noce moscata. Distribuire sul fondo della pasta sfoglia il porro stufato ormai freddo. Versare sopra l’impasto di ricotta e livellare. Iniziare a decorare la quiche con un decoro a piacere. Per la mia quiche ho utilizzato, zucchine, prezzemolo, erba cipollina, pomodorini, carote gialle e viola, olive nere e ravanelli, ma voi date spazio alla vostra fantasia.

Infornare a 170° C per circa 40 minuti, se serve continuare finche il bordo non sarà leggermente dorato.

Fare attenzione alla cottura che dovrà essere non troppo violenta (adattatela al vostro forno) per non scurire troppo la nostra quiche, facendo così rimanere le verdure più naturali possibili, è preferibile allungare il tempo di permanenza in forno se non si presenta tanto cotta.

Vi aspetto per la prossima ricetta…

(Visited 121 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>