LA BANITZA

                                                                                                                                   LA BANITZA

Una domenica mattina in compagnia di mia nuora Megan e sua nonna Smarayda, preparando il pranzo di famiglia con un menù speciale, unendo la tradizione dell est Europa con l’emblematica Banitza, torta salata immancabile in tutti i paesi del Mar Nero.

 
 
Per quanto riguarda gli ingredienti, esistono molte variazioni:  possono infatti essere utilizzati spinaci, zucca, ecc ecc, oppure possiamo realizzare la versione dolce, con zucchero, burro, yogurt e feta.

Le invasioni turche del 16esimo e 17esimo secolo hanno lasciato una scia di prelibatezze dietro di sé, portando dai Balcani a Vienna delizie gastronomiche dei paesi attraversati, dalla Bulgaria alla Bosnia.

 

 

Ingredienti per una pirofila di cm 25 x 25;

1 confezione di pasta fillo
200 g di feta
70 g di olio extravergine di oliva
2 uova
1 vasetto di yogurt intero
sale e pepe

 

Per la copertura;

1 uovo
1/2  bicchiere di latte
sale

 

 

Procedimento;

Sbattere le uova in una ciotola, aggiungere la feta precedentemente sbriciolata e 2 cucchiai abbondanti di yogurt sale e pepe. Mescolare e mettere da parte.

Mettere sopra un’altro foglio di pasta fillo e aggiungere non proprio uniformemente l’impasto di feta, uova e yogurt. Continuare a sovrapporre in questa successione fino all’esaurimento degli ingredienti.

Infornare per 20 minuti circa a 200/220°C, quasi a fine cottura quando sarà tutta dorata, sfornare la pirofila e irrorrare la Banitza con il miscuglio di latte, uovo e sale.

Infornare nuovamente terminando la cottura.

 

Degustarla… calda, fredda come più gradite sarà sempre ottima. Mia nuora consiglia di accompagnarla con un bicchiere di yogurt diluito con acqua fredda.

 

Vi aspetto per la prossima ricetta….

 

(Visited 1.596 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>