PANE CON LA ZUCCA E FARINA GRAN PRATO

il pane | 27 novembre 2013 | By

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 Ingredienti
300 gr di farina 0 Gran Prato
180 gr di acqua
130 gr di lievito madre rinfrescato e arzillo
50 gr di polpa di zucca cotta
50 gr di semi di zucca
1 cucchiaino di malto
un pizzico di sale
 
 
 
  Procedimento
 E’ mia abitudine impastare la sera per far riposare l’impasto tutta la notte in frigo.
 
 
Mettere nella planetaria la Pasta Madre con tutta l’acqua e con la
frusta sciogliere bene ottenendo una crema senza grumi.
(Possiamo fare
questi passaggi anche in una ciotola con le fruste) aggiungere la metà
della farina il malto, amalgamare bene e lasciare riposare per 30
minuti in autolisi coprendo la ciotola.
Nel frattempo cuocere 200 gr di
di zucca a pezzettini con poca acqua,schiacciarla e ridurla in
poltiglia,metterla in un colino per far cedere tutta l’acqua premendo
con un cucchiaio.
 
Mettere la k alla planetaria,aggiungere all’ impasto
il passato di zucca un pò di farina il sale ed infine tutta la
farina. 
Impastare per un minuto poi toglire la k e montare il gancio,
continuare a impastare, se l’impasto devesse risultare troppo morbido
aggiungere  ancora farina, deve risultare un impasto un
pò appiccicoso.
 
 
 

Ribaltarlo sulla spianatoia infarinata impastarlo e
sbatterlo come faccio con i panini cazzottini.

Formare una palla
schiacciarla delicatamente e fare le classiche pieghe a tre orrotolare e
lasciarlo riposare 1 ora coperto con una ciotola.
Riprendere l’impasto,
fare ancora pieghe arrotolare, mettere l’impasto nella ciotola coprire
bene con la pellicola e mettere in frigo tutta la notte.

 

 Al mattino
togliere la ciotola dal frigo e lasciarla a temperatura ambiente per 1
ora,  ribaltare l’impasto sulla spianatoia infarinata, fare una serie di
pieghe e arrotolare, far riposare e coprire per mezzora, ripetere il
procedimento e lasciare riposare per 1 ora poi formare come da
foto.
 
 
 


Bagnarsi le mani e passarle sul pane cospargere di semi di zucca
uniformemente e mettere a lievitare in un cestino coperto con carta da
forno e coprirlo con un canovaccio, ci vorranno circa 2 ore se lo
mettete in forno con la lucetta accesa non deve superare i 30° gradi.

 
A lievitazione avvenuta infornare a 250° sopra la placca calda del forno per 10 minuti con il vapore o con un pentolino con l’acqua se non si a questa funzione.
 
 
 
Toglire il vapore e continuare la cottura per
10 minuti ancora a 250°, abbassare poi a 220 per altri 15 minuti, togliere
la placca e lasciarlo sopra la griglia a 200° per 10 minuti.  
 

 

 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
(Visited 193 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>