AMOR POLENTA GLUTEN FREE.

dolcezze | 28 Gennaio 2021 | By

L’amor polenta o amorpolenta, oppure dolce di Varese o Dolce Varese è una torta tipica della tradizione Lombarda, in particolare della citta di Varese.

 La particolarità dell’Amor Polenta sta sia nell’utilizzo del tipico stampo scanalato all’interno, pensato e realizzato appositamente per la preparazione di questo dolce e nell’ingrediente principale: la farina di mais la base del dolce assieme a burro, zucchero, uova, e mandorle. Nella mia ricetta ho aggiunto la fecola a gli ingredienti e su il dolce ancora caldo ho versato lo sciroppo al limone. Una vera prelibatezzaa.

 

 

 

Ingredienti per uno stampo di cm 25 x 12;

110 g di farina per polenta fine fioretto
110 g di burro
110 g di zucchero semolato
100 g di mandorle senza buccia
70 g di amido di mais, oppure farina 0
10 g di levito biologico
3 uova
la buccia edibile grattugiata di un 1/2 limone
un pizzico di sale

Per lo sciroppo;

100 g di zucchero fine zefiro
60 g di succo di limone

Imburrare e infarinare lo stampo tipico per Amor Polenta, oppure uno stampo da plumcake cm 25 x 10.

Procedimento;

Tritare abbastanza finemente nel mixer le mandorle con 20 g di zucchero tolto dal totale.

 

 

 

 

 

 

 

Mescolare la farina fioretto, con la fecola (o la farina 0), le mandorle finemente tritate e il lievito.

In una ciotola montare il burro morbido e lo zucchero. Aggiungere sempre montando le uova una per volta, continuare a montare ottenendo una crema. Iniziare ad aggiungere ora il miscuglio di polveri  in tre volte sempre montando, ed in fine aggiungere la buccia del limone grattugiata e il pizzico del sale.

Amalgamare bene l’impasto poi trasferirlo nello stampo. Infornare a 170° C per 45/55 minuti, fare la prova stecchino che dovrà uscire asciutto.

Sfornare il dolce, farlo raffreddare,  trasferirlo su una gratella facendolo raffreddare completamente.
Spolverizzare con abbondante zucchero a velo e servire.

 

 

 

 

Per un Amor Polenta ancora più goloso sfornarlo e farlo raffreddare un po’. 

Nel frattempo preparare in un pentolino sul fuoco lo sciroppo con i 100 g di zucchero zefiro e i 60 g di succo di limone. Bucherellare con uno stecchino la superfice del dolce ancora caldo, irrorarlo con lo sciroppo e farlo assorbire.

 

Quando sarà raffreddato rigirarlo, estrarlo dallo stampo, posizionarlo su un vassoio e servire.

 Possiamo conservare il dolce per 3 /4 giorni sotto una campana di vetro, oppure congelarlo e toglierlo dal congelatore 2 ore circa prima di degustarlo.

 

Vi aspetto per la prossima ricetta…

(Visited 258 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>