LAMPONI SEMICANDITI

dolcezze | 1 Luglio 2018 | By

Con questo procedimento ho candito anche i mirtilli senza però congelarli, lavarli asciugarli e iniziare la canditura sempre con questi pesi.
Per la canditura delle fragole procedere come per i lamponi ma arrivare alla concentrazione finale con 2 passaggi in piu.

 

 

 

Ingredienti;

500 g di zucchero
500 g di acqua
500 g di lamponi biologici non troppo maturi
100 g di clucosio

 

 

La canditura delle scorze di arance, ricetta che trovate sempre qui sul blog ha una procedura piu lunga cioè 9 giorni, con un passaggio ogni 24 ore.

Per i lamponi saranno meno passaggi solamente 4 compreso il primo avendo poca polpa sarà una semicanditura.

 

 

Densimetro per sciroppo

Procedimento;

Scegliere lamponi sani e non troppo maturi, lavarli in un colino sotto acqua corrente, scolarli e stenderli su carta assorbente asciugandoli bene. Posizionarli poi in un vassoio e congelarli per almeno 4 ore prima di utilizzarli.

In un tegame di rame o di acciaiao con il fondo spesso, mettere lo zucchero, l’acqua, il glucosio e far sciogliere il tutto sul fuoco. Raggiunto il bollore proseguire per 5 minuti poi togliere il tegame dal fuoco e aggiugere i lamponi congelati.
Coprire e lasciare raffreddare, aggiungendo i lamponi congelati al liquido bollente senza far bollire si scongeleranno piano piano, inizieranno così ad assorbire il liquido avendo una polpa delicata evitare il bollore gli permetterà di rimanere più integri.


Possiamo scegliere ora i tempi di canditura 6 ore o 12 ore oppure 24 ore come vi e più comodo io in genere faccio le 12 ore per accorciare i tempi.

Passato il tempo di sosta 12 ore togliere delicatamente con il mestolo forato i lamponi dal liquido, trasferirli in uno colino per eliminare tutto il liquido. Far bollire il liquido sul fuoco per 10 minuti, a questo punto con il densimetro accertarsi della densità dovrà arrivare a la concentrazione di 1.220. Trsferire un pò di liquido dentro un contenitore (io un contenitore alto e stretto) immergervi il densimetro e come si vede nelle foto darà la densita dopo la bollitura del liquido.
Ripetere dopo 12 ore, scolare i lamponi, bollire il liquido circa 7/8 minuti e portarlo a la concentrazione di 1.280 aggiungere i lamponi e coprire.


Dopo 12 ore ripetere il procedimento e portare la concentrazione a 1,310.


Ho fatto questo procedimento con lamponi molto grossi e polposi se sono più piccoli fare bolliture del liquido piu brevi arrivando alla concentrazione finale di 1290.

 

 

 

 
(Visited 1.862 times, 4 visits today)

Comments

  1. Leave a Reply

    Alessandra
    7 Giugno 2020

    Si può utilizzare un refrattometro? Se si…a quanti brix si dovrebbe arrivare? Grazie

    • Leave a Reply

      minaelesuericette
      7 Giugno 2020

      Non uso il refrattometro ma dovrai arrivare a 70 brix alla fine della canditura.

  2. Leave a Reply

    andrea
    23 Novembre 2020

    salve, grazie mille per il post …. !! ho visto che prima si congelano i lamponi… quindi si possono utilizzare anche i frutti di bosco congelati???

    • Leave a Reply

      minaelesuericette
      24 Novembre 2020

      Sia i lamponi, le fragole, le more sono frutti delicati senza buccia, limpatto con il liquido bollente procura al frutto che e molto delicato una cottura troppo violenta, congelando il frutto ci sarà un impatto più delicato per poi iniziare a candire, i frutti come i mirtilli avendo la buccia piu spessa non hanno bisogno di essere congelati.

  3. Leave a Reply

    Federico
    27 Novembre 2020

    Se volessi fare la semicanditura ad altri tipi di frutta come albicocche o pesche come cambia il procedimento?

    • Leave a Reply

      minaelesuericette
      27 Novembre 2020

      Qui sul blog trovi la ricetta delle scorze di arancia candita, le basi della canditura sono quelle, certamente devi adattarle al frutto, albicocche e pesche fritto delicato non come le arance, solo scottate pochissimo

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>