SODA BREAD CON FICHI, NOCI E BURRO AL MIELE

dolcezze, il pane | 15 settembre 2017 | By

Grazie alle amiche di Re-CaKe 2.0 per questa stupenda ricetta…….fate attenzione però crea veramente dipendenza.

 

Ingredienti:

160 g di Farina 0
160 g di Farina integrale
80 g di Noci sminuzzate grossolanamente
100 g di Fichi secchi sminuzzati
1 cucchiaio di Lievito Biologico in polvere
1 cucchiaio di Zucchero semolato
1 cucchiaino di Bicarbonato
1 cucchiaino di Sale
Burro per ungere abbondantemente la teglia

 

Per i latticello:

500 ml di latte magro
2 cucchiai di succo di Limone..
Oppure 300 ml di yogurt magro + 200 ml di latte

 

Per il Burro al Miele:

75 g di Burro a pomata
2 cucchiai di Miele di Acacia

 

Procedimento:

Preparare il Latticello con il latte e i due cucchiai di succo di limone, rigirare e mettere da parte per 30 minuti.

 

Il burro al Miele per accompagnare il pane:

Lasciare a temperature ambiente il burro e una volta diventato morbido aggiugere il miele, amalgamarlo bene.

Preriscaldate il forno a 205° C.

Imburrare una padella di ghisa da 25 cm o una teglia da forno di 20 o 22 cm (io una padella di ferro).

In una ciotola setacciare la farina 0 e la farina integrale. Fare un buco al centro e aggiungere lo zucchero, il lievito, il bicarbonato, il sale, le noci sminuzzate e i fichi secchi spezzettati.  A quesato punto aggiugere il latticello. Mescolate fino a formare un impasto grezzo e appiccicoso.

Versare l’impasto ottenuto nella padella precedentemente imburrata e livellarlo bene battendo la padella sul tavolo. Spolverizzare leggermente la superficie con un po’ di farina.

Infornare nel forno preriscaldato a 205°C per circa 25-30 minuti o finché non sarà dorato, fare la prova stecchino al centro della torta, dovrà uscire completamente pulito. Controllare il pane, se dovesse colorirsi troppo coprirlo con un foglio di alluminio.

Sfornare il pane e farlo raffreddare per 5 minuti, poi passate la lama di un coltello lungo i bordi della padella. Staccare delicatamente il pane dalla padella e adagiarlo su una gratella per farlo raffreddare per almeno 15 minuti prima di tagliarlo.

Questa tipologia di pane è molto più buono se consumato il giorno stesso della preparazione. Ma nessun problema, se non potete gustarvelo subito avvolgetelo nella carta alluminio, si conserverà per un giorno oppure potete congelarlo senza nessun problema, conserverà benissimo tutta la sua bontà.

 Per gustare al meglio il pane servirlo preferibilmente tiepido, accompagnato dal burro al miele.

 

 

 
 
 
 
(Visited 277 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>