LA CHEESECAKE GIAPPONESE

dolcezze, torte | 14 Maggio 2021 | By

LA CEESECAKE GIAPPONESE

La cheesecake Giapponese è una torta al formaggio soffice e leggera come una piuma molto simile a un soufflè. Per la buona riuscita dobbiamo seguire vari accorgimenti di impasto e di cottura. Delicatissimo ed elegante dessert fine pasto da offrire ai vostri ospiti, accompagnato da una gustosa salsa di fragole caramellate.

Ingredienti per uno stampo di cm 15/16;

190 g di formaggio spalmabile ( Philadelphia)
50 g di panna
50 g di yogurt magro biologico
40 g di burro
40 g di farina 0
10 g di maizena
10 g di succo di limone
4 rossi di uovo
1/2 bacca di vaniglia
un pizzico di sale
90 g di zucchero
4 albumi

 

Procedimento;( crème fraìche)
Mettere in un ciotolino 50 g di yogurt e 50 g di latte, aggiungere il succo del limone, mescolare con un cucchiaio, coprirlo  con la pellicola e metterlo in frigo. Lasciarlo riposare per 1 ora prima di utilizzarlo.

Per la salsa;

90 g di fragole
50 g di zucchero
2 cucchiai di acqua
un pizzico di pepe

 

Procedimento;

Mettere sul fuoco un piccolo tegame, aggiungere lo zucchero e l’acqua, farlo sciogliere  e caramellare leggermente.

 

 

Lavare e asciugare le fragole, farle a piccoli pezzi, metterle nel pentolino del caramello, farle cuocere e addensare, togliere dal fuoco e aggiungere il pepe macinato al momento.

Procedimento dell’impasto;

Setacciare due volte la farina e la maizena.

Separare i tuorli da gli albumi, coprire i tuorli con la pellicola e metterli da parte, coprire anche gli albumi e trasferirli in frigorifero.
Posizionare sul fuoco un capiente tegame con 2 dita di acqua, in una ciotola mettere il formaggio e con la frusta scioglierlo sul fuoco nel bagnomaria. Quando sarà sciolto toglierlo dal fuoco e aggiungere il burro continuando a mescolare con la frusta facendolo sciogliere, sbattere bene ottenendo un impasto liscio. Inserire ora nell’impasto un tuorlo per volta sempre mescolando con la frusta. Terminati i tuorli setacciare nuovamente la farina sull’impasto e sempre mescolando amalgamare con la frusta sciogliendo tutti i grumi. Versare ora la crème fraìche, mescolare sempre con la frusta ottenendo un composto liscio e omogeneo.
Con le fruste elettriche iniziare a sbattere gli albumi, aggiungere in tre volte lo zucchero. Continuando a sbattere per poco tempo ottenendo una meringa soffice e delicata, i due impasti si devono equilibrare in consistenza , questo permetterà di inserire gli albumi nell’impasto senza smontarli troppo.Inserire poco per volta gli albumi all’impasto dall’alto verso il basso sempre con la frusta e in ultimo con la spatola facendo attenzione che non rimangano piccoli grumi di albumi.

Rivestire il fondo dello stampo con la carta da forno e intorno allo stampo, imburrare leggermente (per ottenere le pareti del dolce lisce ho utilizzato una striscia di 9 cm ricavata da un tappetino in silicone). Rivestire poi il fondo esterno dello stampo con l’alluminio, due volte, sigillando bene, evitando così che l’acqua entri nel fondo dello stampo e danneggi la torta, fare la stessa procedura se si usa uno stampo a cerniera.

Versare il composto nello stampo, sbatterlo leggermente sul tavolo e poi con uno stecchino lungo fare dei cerchi nell’impasto, questo servirà a equilibrare l’impasto distribuendolo uniformemente. Scaldare il forno a 160° C,

Posizionare lo stampo in una pirofila capiente, versare tre dita di acqua calda e infornare  per 35 minuti, poi abbassare a 120 e continuare la cottura per altri 35 minuti, in fine per colorire la superfice, 10 minuti a 170° C. Durate la cottura aprire leggermente e velocemente lo sportello del forno due tre volte per far uscire l’umidità, questo servirà a stabilizzare la torta evitando così che si crepi molto la superfice. Trascorsa la fase di cottura, spengere il forno mettere uno spessore allo sportello tipo un tappo di sughero, lasciare raffreddare così la torta per 1, 2 ore.
Togliere la torta dal bagnomaria, eliminare l’alluminio, toglierla dallo stampo posizionando lo stampo su un supporto nella parte sottostante come si vede nelle foto.

Farla raffreddare in frigo prima di servirla, (io la preferisco tiepida)con una gustosissima salsa di fragole al caramello.
La Ceesecake Giapponese possiamo conservarla in frigo per 3/4 giorni.

Vi aspetto per la prossima ricetta…

(Visited 694 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>