BRIOCHE AL LIMONE.

                                                    IL LIMONE

Il limone, questa meravigliosa pianta che ci dona dei frutti stupendi con tante proprietà benefiche, e poi inserito in questa magica brioche, esalta ancor di più i suoi profumi, la rende equilibrata donandole un gusto delicato ma ben presente.

Ingredienti per uno stampo di cm 30x10x7;

300 g di farina 0 W 280
100 g di panna +20 g di acqua
80 g di li.co.li
35 g di zucchero
45 g di burro
1 uovo + 1 tuorlo
5 g di sale
2 g di lievito di birra (opzionale)
20 g di pasta di limone
10 g di miele
2 g di pasta di vaniglia o i semi di 1/2 bacca di vaniglia
la buccia edibile grattugiata di un limone

1 tuorlo e 1 cucchiai di latte per spennellare.

Per la pasta di limone;

Lavare e asciugare un limone non trattato.
Pesarlo, tagliarlo a pezzi, metterlo in un pentolino e aggiungere uguale peso di zucchero. Metterlo sul fuoco e farlo cuocere finchè non sarà morbido, poi frullarlo, se necessita farlo addensare ancora. Versare il composto in un barattolo di vetro a chiusura ermetica e trasferirlo in frigorifero, si manterrà così per circa 20 giorni, oppure sterilizzare il barattolo per 30 minuti per una conservazione più lunga. Comodissimo è sempre pronto per aromatizzare torte e lievitati.

Preparare gli aromi;
Mescolare in un ciotolino la pasta di limone, il miele, la vaniglia, la buccia grattugiata del limone e mettere da parte.

Procedimento;

Setacciare le farine nella ciotola dell’impastatrice.
Intiepidire sul fuoco panna e latte, versarlo sulla farina, aggiungere il li.co.li, (i 2 g di l.d.b opzionali) gli aromi e iniziare a impastare con la foglia. Sbattere l’uovo con il tuorlo, aggiungere una dose all’impasto continuando a impastare facendo così prendere forma all’impasto. Inserire in più riprese ora lo zucchero facendo sempre incordare l’impasto. Terminato lo zucchero aggiungere un po’ di uovo e una parte di burro, continuare con uovo e burro ed in fine aggiungere il sale. Continuare a impastare fino a che l’impasto non si staccherà dal fondo della ciotola. Togliere con le mani unte di burro l’impasto dalla ciotola, formare una palla con le mani e trasferirlo in un contenitore capiente imburrato, coprire il contenitore con la pellicola e far lievitare l’impasto a 28° C per circa 5/6 ore o fino a che non sarà raddoppiato.
A lievitazione avvenuta, pesare l’impasto, dividerlo in 10 pezzi da 50 g, formare delle palline pirlandole bene. Con il restante impasto formare un cordone e posizionarlo nello stampo imburrato, appiattirlo bene su tutto il fondo dello stampo. Pirlare nuovamente le palline e posizionarle leggermente distanziate nello stampo. Coprire lo stampo e far lievitare a 28° C per circa 4 ore o fino a che l’impasto non supererà il bordo dello stampo. Sbattere il tuorlo con il cucchiaio di latte e spennellare la brioche, infornare a 170° C  per circa 40 minuti, controllare la cottura con la sonda, la nostra brioche sarà cotta quando arriverà a 94° C.
A questo punto sfornare, farla unpo’ raffreddare, poi toglierla dallo stampo e farla raffreddare completamente su una gratella.

Vi aspetto per la prossima ricetta…

(Visited 718 times, 2 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>