CRACKER SFOGLIATI ALL’OLIO

lievitati | 12 Aprile 2015 | By

TRITORDEUM è definito il cereale del futuro, è il frutto dell’ ibridazione fra una tipologia di grano duro e un orzo selvatico necessita di pochissima acqua e nessuna fertilizzazzione, quindi a basso impatto ambientale e naturale rendendolo molto salutare e più digeribile.
L’alto contenuto di proteine, fibre dietetiche e
luteina ne fanno un antiossidante ideale per la salute oculare, mentre i
minerali aiutano a mantenere in buone condizioni la flora batterica.
                                    
                 Per voi la mia proposta per lutilizzo di questo meraviglioso grano.
                                      CRACKER SFOGLIATI ALL’ OLIO

      

Ingredienti
250 gr di farina di grano Tritordeum UNIQUA
200 gr di pasta madre solida rinfrescata
oppure 160 gr  di licoli rinfrescati, avendo cura di aumentare 40 gr di farina al peso totale
100 gr di acqua
30  gr di burro
25 gr di olio extravergine di oliva
15 gr di strutto
9 gr di sale
un gr di cremor tartaro, facoltativo

Per decorare i Crakers
Fior di sale,
peperoncino, rosmarino tritato 
semi di sesamo, papavero, lino ecc ecc
olio extravergine di oliva per sfogliare

Procedimento
Setacciare la farina sulla spianatoia e fare la fontana, mettere al centro la pasta madre spezzettata, l’acqua, l’olio, il burro a pezzetti e lo strutto, fare una fossetta laterale e mettere il sale come si vede dalla foto.
Sbattere bene tutti gli ingredienti con la forchetta e incominciare piano piano a inserire la farina arrivando così a inserire in ultimo il sale.

Lavorare impastando con le mani per 7-8 minuti se necessita spolverare con un pò di farina dovrà risultare un impasto non troppo sodo e duro, appiattire fare una serie di pieghe coprire a campana e lasciare riposare 15 minuti, sgonfiare l’impasto e ripetere le pieghe con un’altra sosta di 15 minuti poi formare una palla e lasciare lievitare coperto a campana per 1 ora.
Con la spatola dividere ora l’impasto in varie pezzi ìature, appiattirle con il mattarello e passarle poi alla macchina della pasta al numero più basso ottenendo così delle piccole strisce strette.

Spennellare le strisce con l’olio piegare a tre come si vede nelle foto e ripassare nuovamente alla macchina della pasta al numero più basso.

Ripetere questa operazione per altre 5 volte, (cercando di non spennellare con troppo olio le strisce evitando così che fuoriesca leccesso durante la sfogliatura)  incominciare a stendere più finemente le sfoglie arrivando al numero 5.

Formare ora i Crakers.
Posizionare  le sfoglie su la placca rivestita di carta da forno spennellare ancora le strisce con l’olio e con il tagliapasta dentellato formare i Craker, bucherellare con la forchetta per evitiare  che si gonfino troppo in cottura.

Spolverizzare a piacere con il sale fior di sale, semi vari, peperoncino, rosmarino tritato, timo ecc ecc.

Cuocere i Crakers a 200°C per circa 10 minuti.

I Craker così ottenuti si conservano fragranti  per diverso tempo se conservati chiusi in una scatola di latta.

La farina da granoTritordeum ha dato risultati eccellenti in questa mia ricetta, ringrazio il Molino della Giovanna di avermi dato questa possibilità.

 

 

 

 

Con questa ricetta partecipo al CONTEST  Cucinare semplicemente Del Molino DELLA GIOVANNA.

 

 

(Visited 1.442 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>